Eastpak mio caro Eastpak...

Ripenso agli anni della scuola, quelli del liceo, al peso di quei libri sulle spalle. 
A quelle sigarette tra gli sbadigli aspettando l'autobus. 
Al suono di quella campanella pronta a riportarci alla realtà. 
Agli anni di quella sana ribellione, così acerba, così sincera.
Alle interrogazioni e a quelle santissime ricreazioni, ai bagni della scuola, un "sacro confessionale" di primi amori e storie importanti, di quelli che duravano il tempo d'una tirata di sciacquone. 
E tu mio caro Eastpak, nero, classico, imbrattato d'uniposca e dall'aria consumata e così strafottente, eri con me. Sempre. Ovunque andassi. 
Ecco, ora che ti sei vestito di nuovo, che hai conquistato la scena glamour, i front row, i profili instagram di quelle fascinose blogger "che i carboidrati sono buoni solo in foto!", sappi, che vestito di meravigliose texture o semplice tela, con inserti in pelle o meno, nero o a colori, nessuno mai - puoi giurarci - ti amerà mai quanto t'ho amato io! 
P.S: Natale è vicino, il mio compleanno non proprio! Fate un po' voi!
“Inspired by the World of” è la linea di Eastpak fatta di tessuti esclusivi disegnati e prodotti in Inghilterra dalla celebre azienda House of Hackney. Una collezione e due esemplari in Limited Edition, già disponibili dal 18 al 30 settembre 2015 in anteprima esclusiva su www.luisaviaroma.com






Pages