Tutto quello che vedete in televisione è falso! #Sanremo2014 #PrimaSerata



Tutti i riflettori erano puntati su Beppe Grillo che invece s'è limitato ad un breve comizio delle 19.30 di fronte l'ingresso dell’Ariston.
Successivamente il leader del Movimento Cinque Stelle s'è goduto l’adrenalinico spettacolo (nello spettacolo), accomodandosi in platea. Diciassettesima fila, per la precisione.
A rubargli la scena c’hanno pensato i due operai napoletani del Cub (Consorzio Unico di bacino delle province di Napoli e Caserta, soggetto pubblico che si occupa di gestione del ciclo integrato dei rifiuti) comprensibilmente disperati, che simulando un tentato suicidio in diretta hanno dichiarato di non percepire una busta paga da ben sedici mesi.
Tra lo sconforto generale misto a stupore, un imbarazzato Fabio Fazio rende note le loro dichiarazioni al pubblico con ammirevole pacatezza.
Notevole colpo di scena di forte impatto che, perdonate la cinica schiettezza, ha comunque il sapore d'una avvilente rappresentazione.
Come hanno fatto ad intrufolarsi nel blindatissimo backstage , a detta di molti "in assetto di guerra" (tante sono le forse dell'ordine a vigilare), raggiungere le impalcature ed inscenare un tentato suicidio? Complice sarebbe stata una misteriosa donna che, fingendo un malore, avrebbe permesso ai due di depistare la security intenta a soccorrerla.
Questa mattina i due protagonisti si sono mostrati schivi alle domande dei giornalisti, perché pare abbiano ceduto l'esclusiva alla 'Vita in Diretta', in onda questo pomeriggio.
Ma proprio come lo stesso Beppe Grillo ci “insegna” sgolandosi: "Tutto quello che vedete in televisione è falso!”.

Cari amici, preparo le valige e m’appresto a raggiungere la Città dei fiori anche io. 
Da domani vi scriverò dalla sala stampa, promettendo di regalarvi quanti più retroscena succulenti possibile. Inoltre vi annuncio che domani sarò in diretta a partire dalle 18.00 su RadioMpa, ospite ai microfoni di Valentina Risi durante la trasmissione Ci Risi-amo. Vi terrò aggiornati in tempo reale qui, qui e qui!

Pages