“Roma città aperta!” • #RomaPride2013

Roma Pride 2013. “ Roma città aperta!”, lo slogan di quest’edizione.
Polemiche e tanta amarezza da parte degli organizzatori e non solo. Questo perché il primo cittadino Ignazio Marino ha preferito trascorrere un'allegra giornata in famiglia, piuttosto che prendere parte al Gay Pride della sua città, schierarsi attivamente dalla parte del suo popolo e dei suo elettori. Quegli elettori GLBTQ che tanto l’hanno sostenuto - quindi votato - durante l’accesa campagna elettorale.“Ma da lui ci si aspetta comunque tanto!”, dichiara l’ex deputata Vladimir Luxuria. La vera battaglia incomincia ora, all’imbrunire di una parata fatta di volti allegri quanto arrabbiati, desiderosi e da sempre combattivi. Un corteo colorato come da tradizione ha invaso una città pronta al cambiamento, per questo motivo “città aperta”, e stanca di frasi in politichese gettate al triste vento della speranza.

FACCE DA PRIDE 

Pages