Luca Bianchini & Friends! Da Fiorello a Sangiorgi per festeggiare “Io che amo solo te”.

Ieri sera la Feltrinelli di Via Appia in Roma, ha ospitato lo scrittore e giornalista Luca Bianchini per la presentazione del suo ultimo romanzo, “Io che amo solo te”. 
Se ancora non lo avete fatto vi consiglio di leggere l’intervista che ho avuto il piacere di fargli la scorsa settimana e che trovate online su questo blog: Clicca qui!
A sorpresa con lui sul palco, Fiorello. Mezz’ora di show fuoriprogramma tutto da ridere. Mattatore ed improvvisatore senza eguali. 
E cosa dire di Giuliano Sangiorgi dei Negramarano che dal vivo, chitarra e voce, ha emozionato i presenti accorsi all’incontro? Un brivido dal primo all’ultimo arpeggio sulle note di “Ninella mia” (canzone popolare pugliese) e “Io che amo solo te” di Sergio Endrigo, due canzoni decisamente emblematiche perché di grande ispirazione per la scrittura di questo romanzo, il quinto per lo scrittore torinese e storica voce di Radio2. 
A monitorare l’incontro il noto “mezzobusto” del tg1, Alberto Matano. Che classe ragazzi!
Un Luca Bianchini palesemente emozionato quanto onorato, ha così ironizzato: “ E’ la prima volta che mi capita di essere il meno noto dei presenti ad una presentazione di un mio libro!”. 

Per chi non c’era ma anche (e soprattutto) per chi era presente e vuole rivivere (almeno in parte) l'incontro, cliccate play sul video sottostante! Mi scuso già da ora per la poca stabilità delle riprese, ma non mi andava ti tagliare nulla, sarebbe stato ingiusto... e poi...sempre meglio di niente! ;) 
Buona visione.









Pages