L’atteso ritorno di Paola e Chiara • Quando l’allegria è di moda “Perché c’è feeling...perché c’è stile!”

Affascinanti più che mai sulla cover del loro nuovo singolo dal titolo Divertiamoci (perché c’è feeling) - in rotazione radiofonica dal 16 maggio e in vendita dal 3 giugno su Itunes e Spotify - brano dalle sonorità jungle pop, come le stesse cantautrici, Paola & Chiara amano definirlo. 
Un esplosivo mix di pop, richiami esotici, tribal ed influenze rap. 
Numerose saranno infatti le collaborazioni con la scena rap/hip pop italiana. Sul web si vocifera di un featuring, ad esempio, con il rapper Moreno, al momento acclamato protagonista del talent show Amici di Maria De Filippi.
Il primo a metterci faccia e impronta vocale è però Razza Krasta, pronto a duettare con loro in questo singolo di lancio. Divertiamoci (perché c’è feeling) come l’intero album, intitolato “Giungla” (dall’11 giugno nei migliori negozi di dischi e digital stores), è firmato dalle stesse Paola & Chiara e vede la collaborazione di Nicolò Fragile per quanto riguarda gli arrangiamenti e l’intervento del noto dj e producer Gianni Bini.
Un album che segna il ritorno delle sorelle Iezzi, incontrastate regine dell’estate, tra le poche artiste italiane a calcare i palcoscenici italiani ed internazionali orgogliosamente a suon di pop, sapendo oltretutto reinventarsi ogni volta, non solo scegliendo sempre nuove direzioni musicali da percorrere ma anche e soprattutto in fatto di stile, riuscendo sempre a proporre un’immagine impeccabile. 
In quest’occasione hanno deciso di indossare le creazioni di Roberto Cavalli, stilista che già in passato aveva collaborato con il duo milanese, disegnando per loro gli abiti sfoggiati nel video clip di Fatalità, singolo dell'estate 2005. 

Photo Credits ※ Photographer Paolo Santambrogio
Fashion Direction and Styling Simone Guidarelli
makeup Luciano Chiarello
Hair Dora Roberti 
Shooting Production and Coordination Valeria Minestra
Dress Roberto Cavalli 

Giungla sarà dunque un inno ma anche un invito al puro divertimento e a lasciar libero almeno per una notte l’istinto animale che vive in ognuno di noi. 
“Perché questo è “giungla” – affermano le due cantautrici – “una metafora di come viviamo oggi e di come possiamo liberarci dalle convenzioni. l’unico modo per affrontare la giungla è saper trovare la giusta combinazione tra istinto, entusiasmo ed energia ed è questo che la canzone vuole trasmettere.”
Dunque #Divertiamoci perché c’è feeling - ma aggiungerei io - anche stile! E si vede!

Pages