La Regina di Cuori è firmata Prada



A rivedere la favola di Lewis Carrol nella versione pensata da Walt Disney, tutto si intuisce tranne che la regina di cuori pretendesse di essere “alla moda”. Lei, che un po’ impacciata si aggira nel cartone con i capelli scompigliati, una corona XII secolo, e un vestito succinto, che griderebbe giustizia se solo potesse parlare. Invece la regina di cuori e il suo seguito sono glamour nell’immaginario di Miuccia Prada, che prima di Natale ha lanciato alcuni giochi per gli amanti del lusso sfrenato, con mazzi di carte dal valore di 370 euro; qualora sentiste la necessità di essere chic anche mentre vi intrattenete allegramente con gli amici con una partita di bridge, baccarat oppure ramino.
L’idea avrà entusiasmato coloro che del buon gusto, firmatissimo ad ogni costo, ne fanno una ragione di vita, soprattutto a pensare che la maison milanese non si è certo fermata alle carte, proponendo altrettanti set, di più alto livello, anche per la dama, il backgammon e gli scacchi. Pelle saffiano, i colori tipici della griffe (bianco, rosso e nero), e acciaio per questi giochi dal design raffinato. Due mila euro che parranno ben spese a chi ne farà bella mostra nel salotto. Certamente questa idea riscuote molto successo se sul sito di Giorgio Armani risulta esaurito il suo set di carte, questo compreso di fiches e dadi, raccolto in un essenziale cofanetto di pelle rossa, che tanto risponde all’immaginario dei casinò.
È da dire che questa trovata non è per niente nuova, già gli anni scorsi, difatti, non solo Armani, ma ancora Dior, e soprattutto Gucci, avevano lanciato idee simili. Di pelle marrone, incisa con il classico logo, il contenitore per carte lanciato dall’azienda fiorentina nel 2007, che riscosse grandissimo successo. Anche in quel caso pelle pregiata, argento, e design d’avanguardia per i singoli pezzi. Insomma, corsi e ricorsi storici!

Pages