Una rubrica per Denise

Lei è Denise D’Angelilli. Ma solo all’anagrafe. Denise è un’amica, una di quelle che non le manda a dire. Una che riesce (magicamente) ad utilizzare sempre e comunque le giuste parole, almeno con me. Per questo motivo (ed altri cento) ho fortemente desiderato salisse a bordo di Modaholic così da aggiungere quel pizzico d’effervescenza e quel tocco di sana ironia che tanto mi piacciono. Lo sanno bene i suoi oltre mille followers di twitter che, ora dopo ora, seguono le gesta di questa donnina tutto pepe a colpi di scanzonati stati (d’umore e non). Di cosa ci parlerà e quali metodi e forbite parole adotterà per farlo, al momento, non c’è dato sapere. L’unica certezza è questa breve ma efficace scheda di presentazione che pertanto v’invito a leggere.

Sono Denise ma tutti ormai mi chiamano Denai perchè ho la zeppola e quella S finale mi crea non pochi problemi. Sono nata 23 anni fa a Roma ma per svariati motivi me ne sono sempre andata in giro. Da un anno vivo a Milano in cerca di fortuna ma per ora ho trovato solo tante sfortune. Sogno di diventare una giornalista musicale e mi sbatto un sacco per cercare di diventarlo. Sono devota a Paola Maugeri e a Brandon Flowers, scrivo di musica, faccio radio, intervisto, ho un blog sulle nevrosi, sono una social-network addicted, sono nel limbo tra l'essere una vegetariana e una vegana, cucino, sono malata del DIY e dell'ago e filo. Sono cinefila, bipolare, perennemente innamorata, animalista, ecologista, guardo miliardi di telefilm e non ho più i capelli rossi, ma sono roscia dentro. Ho un piercing al naso e un tatuaggio sulla coscia che spaventano le persone eppure dietro l'aspetto da Mercoledì Addams c'è un cuore di panna. Ovviamente di panna vegetale.

Pages