Must have A/I 2012 : La parola agli esperti!

Qualcuno ama definirli “Must have”. A cosa proprio NON si può (e non si deve) rinunciare per essere al passo con le ultime tendenze. Quali saranno gli oggetti del desiderio che caratterizzeranno questo incerto 2012? 
Per quanto mi riguarda poco o niente sono riuscito a depennare, lo scorso anno, dalla lunga lista dei desideri.
Magari in qualche outlet nei prossimi mesi riuscirò ad acquistare le Espadrillas (color tabacco e arancio) di Prada.  Sull’E-store del sito ufficiale Prada.it, sono acquistabili alla spas-modica cifra di 650 euro
Per molti altri c’è la Birkin di Hermès, considerata un vero e proprio traguardo da raggiungere. Un sogno da realizzare o meglio ancora da farsi regalare. Questa famosa borsa realizzata negli anni ’80 da Jean Louis Dumas, negli ultimi mesi ha conquistato addirittura qualche impavido maschietto fashionista. Non pochi sono stati gli uomini che durante la scorsa settimana della moda milanese hanno avuto il coraggio di indossarla. Mostrandoci così una variante piuttosto efebica ed azzardata di un sempre più metrosexual man della Milano fashion. 
E i Must have di questo gelido inverno 2012? La parola agli esperti.
I Must have di Stefania Pratelli e Camilla Catania (Bloom Styling & Events) 
- Come ormai accade da molte stagioni, non esistono più diktat univoci.
Tuttavia, con un certo sollievo, abbiamo notato che dopo un paio di stagioni di revival anni ’80 forse ci siamo di nuovo liberati dalle spalle imbottite che ciclicamente ritornano a minacciare i nostri capospalla! Tra le molte proposte creative degli stilisti, siamo particolarmente ispirate da alcuni pezzi anni ’60 che reinterpretano la sartorialità e l’ottimismo un po’ ingenuo di quegli anni. E’ uno stile che può aggiungere raffinatezza e freschezza in tutti i guardaroba e si adatta bene a tipi fisici differenti. Forme che non strizzano il corpo ma costruiscono volumi intorno ad esso, dettagli couture come i grandi bottoni tondi visti sulla passerella di Prada o i bei soprabiti con la manica a tre quarti di Aquilano e Rimondi. E poi consiglieremmo a tutti di colorare il proprio guardaroba anche d’inverno. Il colore è una fonte di grande benessere e gioia e ciascuno può trovare quella nuance che lo rende più felice!
I Must have di Roberta Siri Murr & Antonio Murr (I Murr) 
Roberta: I must have donna: gli anni 70 uniti agli anni 40. Cappelli a falda larga, cappe, camicie con il fiocco, gonne svasate midi con gli stivali, i dettagli di pelliccia, pantaloni ampi a vita alta.
Antonio: Amo gli abiti anni 40, i pantaloni con le piences, la scarpa classica stringata inglese da mettere con i calzettoni a quadri righe e stampe.
My Selection





Pages