Angela Rafanelli: E’ più difficile fare informazione in modo corretto che parlare di sesso in tv!

Angela Rafanelli, 33 anni, conduttrice di
“Le vite degli altri” in onda su La7
ogni martedì a partire dalle 24.00.
Una notte, complice l’insonnia mi lascio andare ad un frenetico zapping. 
Il telecomando infuocato mi chiede tregua. La scelta è ardua! Un sempre verde Bruno Vespa o la replica di un cult movie anni ’80 sulla quarta rete?... Piuttosto mando giù una boccettina di valeriana!
Opto quindi per una delle poche reti televisive che ancora ha qualcosa di buono da offrire, per di più ad un telespettatore che ne ha ben piene le tasche di reality stantii e telecronache di delitti in versione soap opera.
La7 mi convince quasi sempre. L’ennesima riconferma è stata imbattermi in una trasmissione come “Le vite degli altri”
Alla conduzione una giovane e talentuosa Angela Rafanelli
Nota al grande pubblico per aver egregiamente sostituito Camila Raznovich alla conduzione di Loveline su Mtv, i più se la ricorderanno nelle vesti da Iena su Italia Uno. I più attenti magari hanno invece assistito al suo esordio televisivo sulla rete Current (canale 130 di Sky) al timone di Red, programma di cinque puntate inchiesta sul sesso. Perchè come lei stessa afferma, non è difficile parlare di sesso in tv. E’ difficile fare informazione in modo corretto!
Complesso è, piuttosto, riuscire a convincere il pubblico con disinvoltura e professionalità. Le giuste carte in regola che dovrebbero avere tutti quanti decidessero di intraprendere una carriera nello spettacolo ma che, purtroppo, ben pochi hanno la fortuna di possedere. Angela è una di queste. Gentile e disponibile ha quindi deciso di raccontarsi in un’intervista a Modaholic per parlarci del suo lavoro, della trasmissione (in onda ogni martedì a mezzanotte su La7) e del rapporto che ha con il mondo della moda e non solo.

Dovendoti presentare, inizierei subito con una domanda bruciapelo. Chi è Angela Rafanelli?
Angela Rafanelli è una giovane donna di 33 anni, che cerca di fare del suo meglio per vivere nel rispetto di se stessa e degli altri. Il resto è solo il mezzo per cercare di riuscire in questa missione dura ma possibile!

Da dov'è nata l'idea di una trasmissione come "Le vite degli altri"?
L’idea è nata da Sabrina Mancini. Anche in questo sono stata molto fortunata: la trasmissione mi è stata proposta quando già aveva una forma ed era stata approvata dalla rete…mancava solo il filo conduttore!

La storia che più di tutte ti ha messo a dura prova?
Sicuramente l’esercito! Ma non tanto per la fatica fisica (che pure è stata tanta!!!)
quanto perché le mie reazioni sono state molto forti, impreviste e difficilmente gestibili per me, all’inizio. Poi ho avuto la fortuna di essere circondata da persone speciali che con ferma tranquillità hanno accolto e curato il mio disagio riuscendo sempre e comunque a dialogare!

Dall'essere prostituta ad arruolarsi nell'esercito. Dal circo al set porno. Il tutto per un mese, poi basta! Le hai provate un pò tutte! Ma che tipo di lavoro e preparazione c'è dietro a tutto quello che vediamo poi nel corso delle puntate?
Più che una preparazione, inevitabilmente allenata con le esperienze lavorative precedenti, c’è un desiderio genuino di conoscere e la disponibilità a stupirsi, anche di se stessi.

C'è qualche storia che non siete riusciti a raccontare?O magari qualcosa che ti hanno proposto e al quale hai risposto con un categorico no? 
No!;-)Siamo stati fortunati perché siamo riusciti ad esplorare tutte le realtà che ci eravamo prefissati di conoscere. Non ho mai detto di no… non ce n’è stato bisogno!

Le reazioni dei cameraman che ti riprendevano e che con te hanno vissuto queste esperienze?
Dovremmo chiederle a loro! Mi sembra che abbiamo tenuto botta! E molto bene! ;-)

Nel 2009 su Current hai ideato,scritto e condotto "RED", 5 puntate di inchieste sul sesso poi su Mtv con Loveline! E' poi così tanto difficile parlare di sesso in tv? Non è difficile parlare di sesso in tv è difficile fare informazione in modo corretto.

A proposito di Current, anche io con the Modaholic ho aderito alla campagna "Salviamo Current". Cosa ne pensi a riguardo? L'ennesimo passo falso di un governo oscurantista? E del giornalismo in Italia? 
Provo enorme gratitudine e stima nei confronti di Current. Sarebbe un delitto per l’informazione se dovesse chiudere. Non credo che a noi comuni spettatori sia dato sapere che cosa realmente stia accadendo. L’unica cosa che mi sento di poter dire è: se hai bisogno di me, Current ci sono!
L’informazione è il motore della democrazia e bisogna fare il possibile per salvaguardarla.

Sei mai dovuta scendere a compromessi per quanto riguarda il tuo lavoro?
Mai. Quando dovro’ farlo smettero’ di lavorare in tv.

Tra i tuoi sogni da bambina figurava quello di  diventare sarta insieme a tua sorella e passare alla storia come le nuove sorelle Fontana! Lei avrebbe disegnato e tu cucito! Che rapporto hai, quindi, con la moda? 
La moda ed io ci annusiamo spesso e volentieri, siamo le classiche vecchie amiche: ci amiamo e ci odiamo a seconda dei nostri umori ma in realtà ci teniamo sempre d’occhio! In verità  tengo più d’occhio io, lei, che lei me…la moda a me manco si fila!!!

E che tipo di rapporto invece con internet e tutto ciò che è 2.0?
Adesso io e internet andiamo molto d’accordo!!! E Questo grazie A Current che mi ha fatto letteralmente scoprire il mondo del 2.0. Current è molto tecnologica!!!

Progetti futuri? "Le vite degli altri" avrà un seguito e soprattutto potremo sperare venga trasmesso ad un orario più accessibile?
Tutto questo lo scopriremo solo vivendo!!!

Un saluto e un augurio ai Lettori di Modaholic?
Ciao Lettori di Modaholic!!! Che la moda sia sempre con noi!
Il 31 luglio Current, l'unico canale di informazione indipendente in Italia, non sarà più in onda sul canale 130 di Sky. Salviamo l' informazione indipendente, salviamo Current. Clicca QUI! 

Pages