Cattive Ragazze.


Qualche anno fa un sensibile adolescente americano che risponde al nome di Chris Crocker urlava al mondo tramite youtube, di lasciare in pace la sua amata popstar Britney Spears, all'epoca perennemente inseguita da paparazzi e giornalisti interessati alle sue scelte di vita sregolate e talvolta discutibili.
Ora Britney pare tornata in gran forma, almeno così dicono i fan e la critica (quella che conta?). 
E intanto la biondina performer "se la balla" fino alla fine del mondo prevista per il 2012. Super sexy e scatenata nel' ultimo videoclip "Till the world ends", diretto da Ray Kay. Quest'ultimo regista molto noto nel mondo del pop, anche e sopratutto per aver diretto videoclip come Pokerface di Lady Gaga o Baby di Justin Beiber.
Chi continua imperterrita con le marachelle da ragazzaccia viziata e scostumata è Lindsay Lohan.
La rossa attrice è stata condannata dal Giudice della Corte Superiore di Los Angeles a 4 mesi di carcere e 480 ore di lavoro ai servizi sociali , di cui 300 in un centro femminile. Pare, però, che abbia già pagato la cauzione di 75mila dollari  e sia di nuovo a piede libero pur dovendo scontare ancora 480 ore di lavoro sociale.
Qui sotto la vediamo in uno dei suoi video più famosi in cui cerca di cantarne quattro a chi la perseguita in cerca di Rumors, appunto.
Ringraziando il cielo la giovane attrice americana ha ben compreso che la strada della musica non facesse per lei ed ha elegantemente riposto il microfono sull'asta abbandonando (si spera) le sale di registrazioni per sempre.
Continuando a parlare di ragazzacce non posso non rivolgere un mio pensiero all'ereditiera più famosa di tutti i tempi: Paris Hilton
Anche lei come l'amica Lindsay sembra aver ben compreso che la strada da cantante non facesse al caso suo. E così dopo averci tormentato un intera estate con la canzoncina "Stars are blind", più che palese plagio dell'invece bellissima Kingston Town dei Ub40, se ne torna in tribunale. Per dovere di cronaca, mi pare giusto, specificare però che la platinata miliardaria questa volta comparirà per testimoniare contro Nathan Parada, l'uomo che qualche settimana fa ha cercato di entrare in casa sua armato di coltello. La povera piccola Paris ha dichiarato:
"Il detective è venuto a casa mia la scorsa settimana per portare un mandato di comparizione, e testimoniare contro l’intruso”.
E se di cattive ragazze si parla ecco che spunta la sempre sbronza Amy Winehouse. Nel famoso negozio degli orrori a Londra di Viktor Wynd della società The Last Tuesday Society, sta riscuotendo un gran successo di pubblico (ma ancora non sappiamo dirvi se anche di vendite) la sua cacca. Si! avete letto bene.
A sole £120 si possono acquistare le feci di Amy Winehouse o se preferite dell'australiana collega Kylie Minogue. Tranquilli, perché se il prezzo per portarvi a casa un ricordino così speciale vi sembra davvero troppo elevato allora accontentevi di una semplice annusatina alla modica cifra di £5. Se passate dalle parti di Londra non fatevi scappare quest’occasione.
Detto ciò mi pare tutto e anche troppo, quindi vi saluto e vi do appuntamento al prossimo post... Devotamente, Angelo.

Pages